lunedì 20 febbraio 2017

I blog

I Blog sono un vezzo e una necessità culturale, sfruttano le possibilità dell’odierna tecnologia ma non sono poi migliori di un buon carteggio o della pagina scritta di carta. Sono soltanto più immediati. A furia di essere immediati sono anche diventati più stronzi e volgari, una pletora di oscenità letterarie e mentali, lo specchio fedele di questa società da basso impero o la logica conseguenza di certe premesse sociali e culturali presenti già 60 anni fa.

OMOLOGAZIONE NON RICHIESTA

Sono trascorsi dieci anni, nel mondo virtuale sono un'eternità. Dentro questo blog ci sono post originali, post rimaneggiati a modo mio, post frammentati  ricavati dai miei testi degli ultimi 40 anni e 45 post lunghissimi a capitoli. In totale più di un migliaio di articoli.
 Dentro questo blog c'è tutta la mia vita intellettuale, la deposito qui sperando sia per sempre; le divagazioni sul tema come i commenti e tutte le altre questioni stanno a zero. Le pubblicazioni teoricamente potrebbero riempire almeno 5 o 6 anni. Dureranno meno

Addio.